27 giu 2017

Riso estivo con mortadella, friggitelli e gorgonzola senza glutine


 
L’insalata di riso è un classico dei nostri pranzi estivi e mi diverte inventarne sempre di nuove. 
A volte un po’ studiate, a volte prese da libri di cucina o riviste, altre ancora in base 
agli ingredienti presenti in frigorifero e alle voglie del momento. 
E’ proprio il caso di questo Riso estivo di oggi, sfizioso semplice e saporito. 
Ecco come l’ho preparato

Ingredienti
(per 3 persone)
280 gr di Riso Roma Parboiled
8 friggitelli
1 spicchio di aglio
10 pomodorini datterino
5 pomodori secchi
1 cucchiaino di origano secco
40 gr di gorgonzola piccante
mezza pallina di mortadella senza glutine (io Fiorucci)
qualche rametto di timo fresco
Olio Extra Vergine di oliva

Per prima cosa portiamo a bollore dell’acqua salata e cuociamo il riso al dente 
passandolo sotto l’acqua fredda una volta scolato.
Mentre il riso cuoce,  laviamo e asciughiamo per bene i friggitelli. 
In una padella antiaderente versiamo un cucchiaio di olio extravergine d’oliva 
e soffriggiamo lo spicchio di aglio quindi aggiungiamo i friggitelli e lasciamoli friggere
 per circa 10 minuti sgocciolandoli poi su carta assorbente.
Adesso tagliamo la mortadella a fette alte e poi in cubetti e scottiamola in un 
padellino antiaderente senza altri grassi cospargendola alla fine con l’origano.
Tagliamo a filetti i pomodori secchi e a metà i datterini 
condendo questi ultimi con olio, sale e timo fresco.
Disponiamo ora il riso in una ciotola e condiamolo con due cucchiai 
di olio extravergine di oliva, poi aggiungiamo la mortadella, i friggitelli tagliati a rondelle, 
i pomodori e i pomodorini, il gorgonzola sbriciolato e il timo. 
Amalgamiamo e , se necessario, aggiungiamo ancora poco olio.
Ottimo anche il giorno seguente


Per altre idee a base di riso freddo guarda anche
Insalata di riso gange e ceci neri
Insalata di riso e quinoa con verdure e frutti di mare
Insalata di riso ai due pesti con zucchine e asiago






14 giu 2017

Torta Margherita con crema stracciatella



Ecco una merenda fresca, facile da preparare e adatta a tutti i gusti;
 la Torta Margherita con crema stracciatella. 
Grandi e piccini l’apprezzeranno di certo ad ogni ora in compagnia di 
un fresco bicchiere di latte o di una dissetante centrifuga di frutta .
Per prepararla ho usato il Mix per Dolci di Farine Magiche 
che contiene al suo interno una parte di lievito.
Per la farcitura ho scelto una Crema al latte semplice e delicata presa qui
Nulla di più semplice dunque che mettere tutto in planetaria e procedere.



Ingredienti

Per la torta Margherita
250 gr di Mix per dolci Le Farine Magiche
4 uova
190 gr di zucchero
50 gr di burro
Per la crema stracciatella
400 ml di latte intero
80 gr di zucchero
mezzo cucchiaino di pasta di vaniglia Bourbon
1 cucchiaino di miele d’acacia
35 gr di amido di mais senza glutine
15 gr di amido di frumento deglutinato (io San Martino)
150 ml di panna fresca (crema di latte)
30 gr di cioccolato fondente senza glutine
20 gr di cioccolato al latte senza glutine
Per decorare
Zucchero a velo senza glutine


Fondere il burro e lasciarlo raffreddare leggermente.
Foderare con carta da forno uno stampo a cerniera da 26 cm
Preriscaldare il forno a 170° ventilato per dolci
In planetaria disporre uova e zucchero e con la frusta a filo 
montare alla massima velocità per circa 10 minuti. 
Abbassando la velocità unire alternando, burro fuso e farina setacciata terminando con la farina.
Versare l’impasto nella teglia e cuocere per circa 30 minuti (prova stecchino mi raccomando!)
Mentre la torta cuoce,  preparare la crema
In una pentola antiaderente versare il latte, la vaniglia e lo zucchero
e sciogliere su fiamma bassa mescolando di tanto in tanto.
Intanto in una ciotola setacciare gli amidi con circa 100 gr del latte previsto
e mescolare con una frusta  fino a uniformare il composto.
Unire in questa ciotola un paio di cucchiai del latte caldo e mescolare ancora. 
Versare il tutto nel pentolino e cuocere, sempre a fiamma bassa, fino a quando 
la crema non si addenserà (serviranno pochi minuti). 
Trasferire  il tutto in un contenitore largo e basso possibilmente di vetro 
e immergere la base in acqua ghiacciata per far raffreddare prima. 
Coprire con pellicola alimentare direttamente a contatto e riporre in frigorifero.
Una volta cotta la torta, sfornarla e metterla a raffreddare su una gratella.
Quando la crema sarà del tutto fredda, riprenderla e con una frusta lavorarla fino a renderla liscia. Montare la panna a neve ferma con il miele e incorporarla alla crema 
delicatamente dal basso verso l’alto.
Tritare con un coltello a lama larga il cioccolato.
Tagliare a metà la torta e farcirla con la crema distribuendo il cioccolato sopra di essa. 
Coprire con l’altro disco e conservare in frigorifero fino al momento di servire. 
Non dimenticate una bella spolverata di zucchero e velo e la vostra merenda sarà pronta!



01 giu 2017

Semifreddo alle fragole senza glutine



Avete presente quelle ricette salvate da tanto tempo e mai provate?
Ecco, questa è una di quelle!
Per la festa della mamma però mi sono decisa a preparare questo
Semifreddo alle fragole perché non avevo tempo di accendere il forno
e ho trovato comodissimo preparare un dolce senza cottura così buono
In aiuto mi sono venuti i Savoiardi Schar che ho utilizzato per questo
sfizioso, fresco e veloce Semifreddo alle fragole


Veniamo dunque alla ricetta
L'originale l'ho trovata su questo bellissimo sito a cui mi ispiro spesso
e l'ho leggermente modificata così

Ingredienti
(ho usato uno stampo usa e getta di alluminio da cm.12x24)
1 confezione di Savoiardi Schaer senza glutine
250 gr di mascarpone
250 ml di panna liquida
400 gr c.ca di fragole
2 cucchiai di zucchero a velo
1 cucchiaio di miele d'arancio
il succo di una arancia, di un limone e di una mela
(io ho centrifugato ma potete anche usare un succo ACE)
mezzo cucchiaino di pasta di vaniglia Bourbon
Lavare le fragole, asciugarle tamponando con carta assorbente e tagliarle a pezzetti.
Disporle in una ciotola e spruzzarci il succo di mezzo limone e un cucchiaio
di zucchero . Lasciar macerare per circa 20 minuti.
Montare la panna insieme al mascarpone con il miele e lo zucchero rimasto
Riporre la crema in frigorifero.
Scolare le fragole e conservare il succo di macerazione a cui aggiungere 
il succo di mela e arancia.
Foderare con pellicola alimentare (no PVC) lo stampo da plumcake facendo in modo
che i lembi laterali siano molto abbondanti tanto da richiudersi sul dolce finito.
Bagnare ora ogni biscotto nel succo e creare una base di savoiardi nello stampo
Spalmare con metà della crema e metà delle fragole
Sovrapporre un secondo strato di savoiardi imbevuti e coprire con
altra crema e le rimanenti fragole.
Non rimane che chiudere il dolce con l'ultimo strato di savoiardi bagnati,
ricoprirlo con i lembi della pellicola e riporlo in freezer per non più di 2/3 ore
Lasciandolo più a lungo in freezer, il dolce diventerà totalmente congelato e dovrete
lasciarlo a temperatura ambiente più a lungo prima di servirlo
Completate con della salsa di fragole o con altre fragole fresche e servite


26 mag 2017

Cuori di merluzzo ai porri, patate e uvetta


Oggi vi propongo i Cuori di merluzzo ai porri, patate e uvetta
Non so dirvi quanto ci sia piaciuto questo piatto
Semplice e velocissimo da preparare, racchiude nel condimento tutto il 
sapore che serve ad esaltare ma non a coprire il sapore del pesce.
Ve lo consiglio ;)

Ingredienti per 2 persone
1 filetto di cuore di merluzzo fresco da circa un chilo
4 porri piccoli
2 cucchiai di uvetta sultanina
1 patata grande
1 cucchiaio di capperi
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
farina di ceci senza glutine (io Molino Rossetto)
sale e pepe q.b.
mezzo bicchiere di vino bianco
1 limone

Lavare il filetto di merluzzo e dividerlo in 4 pezzi. Asciugarlo con carta assorbente.
Mettere a bagno l’uvetta in acqua tiepida
In una padella antiaderente versare l’ olio e soffriggere i porri tagliati a fettine molto sottili, aggiungendo un cucchiaio di acqua. Grattugiare la patata con una grattugia a fori larghi e asciugarla su un canovaccio pulito prima di aggiungerla nella padella e rosolare il tutto a fiamma altra per 10 minuti mescolando di tanto in tanto.
Unire quindi l'uvetta strizzata e i capperi sciacquati e far andare per qualche minuto ancora.
Intanto infarinare i filetti con la farina di ceci e scaldare due cucchiai di olio in una padella.
Rosolare i filetti  3 minuti per parte rigirandoli delicatamente, sfumando con il vino bianco. 

Salare appena e pepare.
Oliare una pirofila da forno e disporvi i 4 filetti coprendoli con il condimento preparato
Passare in forno caldo a 200° per circa 15 minuti
Servire caldi con una spruzzata di limone



E tu partecipi al Gluten Free (Fri)day?


24 mag 2017

Blog-in per la Settimana della celiachia e una golosa ricetta



Si è conclusa da poco la "Settimana Nazionale della Celiachia"
Roma e AIC Lazio hanno aderito con la bella iniziativa del Blog-in
che ormai storicamente organizza SulLeali, agenzia di comunicazione
a cui io e le mie colleghe di Gluten Free Travel and Living siamo molto affezionate


Durante la settimana dal 13 al 20 maggio si sono succeduti
i Blog-in in vari Mercati Romani e vi assicuro che l'atmosfera è stata
molto piacevole grazie alla cordialità e simpatia degli organizzatori,
alla fantasia e alla disponibilità dei food-bloggers, alla competenza di
AIC che ha messo a disposizione esperti e nutrizionisti e, naturalmente, 
ai veri mercati che hanno reso disponibili materiali e ingredienti freschi.

Io ho preparato una ricetta semplice ma stuzzicante
Fusilli con guanciale e zucchine in compagnia di una deliziosa
crema di fave, pecorino e mandorle




Ecco come prepararla
Ingredienti (per 4 persone)

350 gr di pasta corta senza glutine
2 zucchine romanesche
1 spichio di aglio
2 fette di guanciale o bacon  senza glutine
400 gr di fave fresche
70 gr di pecorino romano grattugiato
1 spicchio di aglio
50 ml di olio  extravergine di oliva
sale
50 gr di anacardi o mandorle
qualche foglia di menta fresca


Portare ad ebollizione una pentola di acqua per la cottura della pasta.
Sgusciare le fave ed eliminare la pellicina esterna
(se avete poco tempo potete
 sbollentarle per 2 minuti per poterla eliminare più facilmente) 
Grattugiare con una grattugia a fori larghi le zucchine.

In una larga padella antiaderente far croccare le fette di bacon senza altri grassi. Scolarle su carta assorbente e tenere da parte. Nella stessa padella scaldare due cucchiai di olio extravergine con uno spicchio di aglio e unirvi le zucchine grattugiate lasciandole cuocere a fiamma vivace per circa 10 minuti. Eliminare l’aglio e spegnere la fiamma salando.
In un mixer mettere le fave sgusciate, l’aglio privato dell’anima, il pecorino, la menta e metà delle mandorle tritate. Frullare tutto  e poi aggiungere l’olio e qualche cucchiaio di acqua di cottura per ottenere una consistenza cremosa ma non liquida.
Scolare la pasta al dente tenendo da parte un po’ di acqua di cottura e mantecarla nella padella con il condimento. Disporre nei piatti completando con qualche pezzetto di guanciale, una cucchiaiata di pesto, una manciata di mandorle tritate e una fogliolina di menta.





BUON APPETITO!




LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...