21 apr 2017

Pizza senza glutine alta e soffice



Di pizze senza glutine ce ne sono a bizzeffe in giro per il web ma anche sul mio blog. 
La mia preferita rimane sempre la Pizza di Felix che ho provato in varie versioni e forme 
(eliminando definitivamente il latte in polvere) ma mantenendo fermi i due mix di farine 
con le quali a mio avviso rende meglio: Glutafin e Conad universale.
Questa pizza è perfetta in teglia, bassa e croccante, direttamente su pietra refrattaria 
e anche lavorata molto sottile oppure ripiena a mo’ di calzone. 
Si lavora bene con le mani una volta lievitata e la si modella alla perfezione.
Oggi però voglio proporvi una alternativa un po’ diversa. 
Una pizza con dentro all’impasto la patata lessa, che la rende indicibilmente soffice e morbida.
La cosa è nata un po’ per caso in realtà e, come spesso accade, gli errori o le casualità 
ci portano poi ad ottenere risultati inimmaginati  da segnare 
con il fuoco sulla nostra agenda di ricette.
Ho utilizzato la farina Bianco Pane di EsSenza glutine 
(che già conosciamo perché ve ne ho parlato in questo post ma anche in questo
per provare a fare una focaccia barese con una farina barese.
Il risultato è stato strepitoso!


Davvero perfetto sotto ogni punto di vista: lievitazione notevole; assorbimento liquidi ideale; prodotto dopo la cottura meraviglioso poiché croccante all’esterno e morbidissimo all’interno; retrogusto zero e profumo delizioso. Una vera focaccia barese come la ricordavo.

 
Da lì all’idea di trasformarla in morbida pizza è stato un attimo!


Il mio consiglio è di procurarvi questa farina (universale peraltro) e non farvela mai mancare in dispensa. La trovate in varie farmacie e negozi specializzati ma anche online ad esempio sul sito di Sglutinati con i quali, i soci di Gluten Free Travel and Living hanno anche diritto
ad uno sconto su tutti gli acquisti.
Veniamo dunque alla ricetta

Ingredienti
Per una focaccia tonda da 30 cm. e una pizza in teglia da cm. 36 x 25
1 conf. di Farina Bianco Pane EsSenza glutine da 650 gr
1 patata lessa del peso di circa 150  gr 
(pesata dopo la cottura e la pelatura)
500 ml di acqua
16 gr di lievito di birra fresco
50 ml di olio Extravergine di oliva
2 cucchiaini di sale fino
Per condire la focaccia
Pomodorini
Olive nere o verdi denocciolate
sale, origano e olio
Per condire la pizza
Passata di pomodoro
100 gr di mozzarella non troppo acquosa (io ho usato del formaggio silano)
sale, origano e olio

Lessare la patata con la buccia in acqua leggermente salata, poi pelarla e lasciarla raffreddare.
Sciogliere il lievito di birra nell’acqua a temperatura ambiente o leggermente tiepida 
e lasciare agire dieci minuti. 
Nella ciotola del Kenwood disporre la farina e la patata passata. 
Montare il braccio impastatore e cominciare a lavorare a bassa velocità 
unendo lentamente l’acqua con il lievito.
 Una volta assorbita l’acqua, unire l’olio a filo e continuare a mescolare  
 fino ad assorbimento per poi unire anche il sale. 
Lavorare a velocità medio-bassa per 10 minuti. 
Ungere due ciotole con olio extra vergine e versarvi l’impasto 
aiutandosi con un tarocco leggermente unto. 
Coprire e lasciar lievitare circa 2 ore.
Ungere una teglia rotonda del diametro di 30 cm. e una teglia rettangolare da cm.36 x 25
Versare ciascun impasto in ciascuna teglia e con la punta delle dita 
leggermente unte, stendere l’impasto delicatamente fino a renderlo uniforme.
Accendere il forno a 220° ventilato per pizza
Dividere a metà i pomodorini (con le mani spremendo direttamente sulla focaccia) 
e metterli sulla focaccia tonda facendoli un po’ affondare. 
Salare senza esagerare. Inserire anche le olive dentro l’impasto, 
spolverare con l’origano e completare con un filo d’olio. 
Coprire la focaccia con pellicola alimentare oppure con un canovaccio pulito. 
Passare ora a farcire la pizza. Condire la passata di  pomodoro  in una ciotolina 
con sale, olio e origano e cospargere la superficie della pizza. 
Tritare la mozzarella e metterla sulla pizza un attimo prima di infornare. 
Cuocere quindi a 220° per circa 15 minuti (dipende dal forno) o finché non apparirà cotta e croccante. Estrarre la teglia e trasferire subito la pizza su una gratella per evitare 
che si formi del vapore rendendo così molliccia la base .
Portare ora il forno a 250° statico e infornare la focaccia che dovrà cuocere per circa 30 minuti.
Sfornare e, come per la pizza, trasferire su una gratella.
Entrambe le preparazioni sono buonissime anche il giorno seguente poiché
si mantengono morbide grazie alla presenza della patata.
Potete inoltre congelarle e scongelarle all'occorrenza a temperatura ambiente per
circa 2 ore senza bisogno di scaldarle per mangiarle.
Ottima merenda senza glutine!










Nessun commento:

Posta un commento

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...